1800 miglia all’ora: ultraveloce ricarica Tech Moving molto più veloce del previsto

CCS Combo

Molti di coloro che rifiutano la possibilità di un veicolo elettrico dicono che faranno prendere in considerazione uno solo quando i veicoli elettrici hanno il range per occasionali unità a lunga distanza e possono ricaricare circa come rapidamente come si può riempire serbatoio di una vettura con la benzina. Beh, che il tempo è quasi qui, molto prima di quanto anche molti esperti nella tecnologia anticipato ricarica.

hardware di ricarica in corso l'installazione di quest'anno sarà aggiornabile alla capacità di ripristinare 300 miglia o più di campo pratica in soli 10 minuti. In “ricarica miglia all'ora”, come il produttore di auto elettriche upstart Faraday Futuro e altri hanno chiamato, che è 1800 mph.

Sebbene progettato per essere in grado di tale tasso, alcuni di questi nuova generazione gabinetti pubblici ricarica saranno dotati di farlo inizialmente, in parte perché alcune macchine sono pronte a ingoiare elettroni più rapidamente questi dispositivi li può pompare nelle batterie. Il punto è che siamo in un posto nell'evoluzione di auto elettriche in cui l'hardware di ricarica commerciale non è più cercando di giocare catch-up per le batterie e le vetture. Invece, tecnologia di ricarica è destinato a essere ben prima dell'hardware sulla maggior parte delle vetture, ad un punto che sorprende gli addetti del settore.

Corrente di carica DC veloce, sia sul CHAdeMO o Combined Charging System (CCS, o Combo) interfacce, corre fino a 50 kW, anche se elencano i numeri più alti che sono ancora solo teoricamente possibile, alcune case automobilistiche. Entrambi i sistemi sono in procinto di essere aggiornate per essere compatibili fino a 150 kW, con i primi caricatori accessibili al pubblico a quel tasso atteso di essere on-line la fine di quest'anno. caricabatterie ultraveloci con la compatibilità a 350 kW e oltre-la capacità di carica che avrebbe farci quasi a riempire di gas-stazione-velocità sono in cantiere, con un'installazione di prova da 350 kW in corso a Baker, California.

Stazione 350-kW EVgo - Baker CA

“Se tu mi avessi detto sette anni fa che saremmo stati qui a parlare di 350 kW, non ci avrei creduto a tutto e ora stiamo parlando molto di più”, ha detto Johan Peeters, vice presidente per il marketing e le vendite a ABB, uno dei principali produttori di hardware di ricarica.

460 kW: Presto, il nuovo più veloce ricarica corsia

Quanto ancora? Nel giro di pochi anni, un nuovo standard ad alta potenza CCS, utilizzando una speciale versione con raffreddamento a liquido del connettore che è compatibile con i veicoli di oggi, sarà in grado di fornire corrente continua in rapida ricarica potenza fino a 460 kW, 920 V e 500 ampere. Che supererà anche l'apparentemente incredibile cifra di 800 volt che sembrava lontano vaporware nel 2015, quando Porsche menzionato in combinazione con il suo concetto Missione E. Ciò consentirebbe più di 250 miglia di serie recuperato in appena 15 minuti.

Anche a tali tassi, gli esperti avvertono che avrete bisogno di un pacco batteria con la gamma di circa il 25 per cento più a lungo le distanze che cerchi di guidare tra le tariffe. Non importa la dimensione della confezione, veramente veloce ricarica avviene solo per il primo 80 per cento della capacità, Peeters ha osservato, paragonandolo a versare un bicchiere di birra. Molto dipende dalla tecnica e le condizioni, ha detto, ma “bisogna rallentare per l'ultimo 20 per cento o sarà schiuma sopra.”

Parte di ciò che ha spinto questi piani di distribuzione per i sistemi di rapida ricarica di 150 kW e superiore, in base alla Peeters, è che le batterie agli ioni di litio sono sempre più accessibili, e quindi di maggiori più rapidamente di quanto è stato anticipato qualche anno fa. “Per farla breve, se non si dispone di un veicolo elettrico con una batteria da 40 kWh, il prossimo anno sei fuori dal mercato. E 'così semplice “, ha detto.

Con le attuali tecnologie, automobili con batterie nel 40- 60-kWh gamma, di cui ci sarà presto molti, avrà più di un'ora per riacquistare 80 per cento dopo essere completamente scarica (o il più vicino a quello stato come automobili consentiranno loro di ottenere). Se i driver sono di uscire sulle unità di fine settimana lunghi, che ora è spesso troppo lungo per i loro scopi, Peeters e altri rappresentanti di carica del settore hanno sostenuto in un recente panel sul tema.

Eppure, non tutti sono d'accordo che una batteria più grande corrisponde alla necessità di una maggiore capacità di rapida ricarica. “E 'veramente scende a usare caso”, ha detto Fred Ligouri di General Motors, che ha sottolineato che la Chevrolet Bolt EV con la sua batteria da 60 kWh è facilmente in grado di gestire qualsiasi esigenza quotidiana di guida per la stragrande maggioranza dei suoi piloti come così come la maggior parte dei lavori di fine settimana-guida.

Capacità di Cross-Country per Premium veicoli elettrici

Veicoli elettrici premium saranno distinti dalle versioni proletari non solo per le loro batterie più grandi, ma per la loro capacità di caricare i pacchi molto rapidamente, un punto di Tesla è già illustrando con capacità relativamente modesti in confronto a ciò che è stato proposto per il futuro. CEO di Tesla Elon Musk ha lasciato intendere che l'azienda intende andare ben oltre 350 kW. Caricabatterie sulla rete Supercharger della società di oggi sono in grado di 145 kW, anche se i veicoli Tesla caricano ad un massimo di 120 kW. Come abbiamo scoperto durante la nostra prova a lungo termine di una Tesla Model S P85D, è possibile viaggio che attraversa il paese, ma si ferma 45 minuti Supercharger risultare noioso, rendendo più rapide le spese una prospettiva allettante.

Per ospitare entrambi i modelli mainstream a 50 kW e modelli premium future a 400 kW, commerciali produttori di carica-hardware e reti di ricarica commerciali hanno bisogno di un sacco di flessibilità costruito in. Questo è il motivo per cui molti dei principali fornitori di carica-apparecchiature stanno guardando sistemi aggiornabili modulari.

ChargePoint ha assunto tutte le stazioni di ricarica commerciali di GE all'inizio di quest'anno e ora sostiene di essere la più grande rete di ricarica del mondo. La società ha annunciato una nuova architettura Express Plus che è da 1000 volt compatibile e impiega combinazioni di moduli di potenza con raffreddamento a liquido e cubetti di potenza. La società prende atto che una vettura di efficienza paragonabile avrebbe recuperato 45 miglia in 15 minuti da un caricatore rapido da 50 kW DC o 370 miglia di serie nello stesso tempo con l'hardware di 400 kW.

ABB, anche, ha progettato i suoi caricatori-rivale che ChargePoint EVgo implementerà, con stabilizzazione della rete in mente, in modo che uno dei suoi 1.2-MV (AC) sottostazioni può alimentare sei di questi caricabatterie ultraveloci dual-standard.

caricatore veloce ABB DC nuova generazioneCon l'hardware che è costruito per essere aggiornato nel tempo, i fornitori devono anche essere attenti a dove localizzare le stazioni. Come Michael Jones, vice presidente di ChargePoint delle vendite, ha sottolineato in una recente presentazione, è uguale a 400 kW di potenza alle esigenze di un intero negozio di alimentari.

A causa di hardware migliorato, di nuova generazione, la ricarica a casa può passare da tassi di oggi di 3-7 kW fino a 10 kW o al di là, mentre fino a 50 kW (da 20 kW o meno di oggi) saranno disponibili sul cosiddetto livello 2 sedi di ricarica commerciali, quelle che si trovano nei centri commerciali, ristoranti e parcheggi. Un terzo livello di caricabatterie commerciali sarà focalizzato intorno fornendo “ricarica on the road” -a i tassi rapidi vetture bisogno di ritrovare rapidamente una notevole quantità di carica. Per le auto con batterie più piccole, che sarebbe fino a 150 kW, mentre tradizionali, veicoli elettrici midmarket sarebbero offrono da 120 a 150 kW-tariffe, ed i modelli top del segmento sarebbero in grado di caricare a 300 kW o superiore.

Una serie di problemi costosi

Come questi caricabatterie ultraveloci sono in linea, i fornitori pubblici di ricarica (e le case automobilistiche) dovranno affrontare nuovi problemi. Al di là di elevati costi iniziali, questi caricabatterie può costare un sacco di operare a causa dei sovrapprezzi conosciuti come oneri di domanda, che colpiscono per servizi di pubblica utilità per l'energia attira oltre i livelli tipicamente attesi. Secondo EVgo, queste tasse di domanda costituiscono circa il 80 per cento dei costi di esercizio per i loro caricabatterie. L'installazione di più stalli per sito è un modo per appianare l'uso, portando le spese di demand-driven verso il basso.

2016 Nissan Leaf al caricatore rapido DC

Un altro problema è che, come programmi come di Nissan No Charge per caricare avere illustrato-utenti tendono a optare per il caricatore più veloce il loro veicolo può usare, se hanno bisogno che il tasso più veloce o meno. Il predecessore di Bolt EV, la Spark EV Chevrolet, ha visto circa 80 per cento di unità vendute con ricarica veloce opzionale. Nonostante il miglioramento del Bolt mammut nella gamma (238 miglia rispetto al Spark del 82, per l'EPA), GM si aspetta almeno che lo stesso 80 per cento opterà per la ricarica veloce sul bullone EV.

I fabbricanti d'automobili sono pronti a sottolineare che la ricarica ultraveloce non verrà a buon mercato; si tratta di peso aggiuntivo nelle auto (per le batterie e sistemi di raffreddamento) e la ricerca e la sperimentazione durata per assicurarsi che i pacchi batteria può prendere. Tuttavia, il nuovo hardware veloce ricarica apre la strada per una manciata di veicoli che saranno in grado di fare uso di esso. Questi includono la Porsche Missione E, la Audi e-tron, e forse il Lucid Air e il Faraday futuro FF91, che inizierà in arrivo nel 2018 e nel 2019.

  • Chargeway mira a rendere scelte al caricabatterie più facile che alla pompa
  • Libero ricarica veloce sta aiutando a vendere veicoli elettrici, ma dovrebbe Automobilistiche Sovvenzionare E?
  • In primo luogo Stati Uniti 350-kW stazione di ricarica consentirà Speedy L.A.-to-Vegas Viaggi EV stradali

Con il finanziamento accelerato lo scorso anno dalla case automobilistiche tra cui Nissan e BMW-e un aumento di fondi da un'organizzazione dirty-diesel-espiazione di Volkswagen, Electrify l'America-ora sembra che l'hardware per caricare a gas-stazione di velocità è sulla buona strada per larga disponibilità. Quanto più saranno i proprietari di pagare per ricaricare “1800 mph”? Nessuno ti azzardare a dire appena ancora, ma in qualità di fornitori di ricarica lotta verso la redditività, la ricarica ultraveloce potrebbe rivelarsi la salsa segreta che trasforma il mercato automobilistico.

Like this post? Please share to your friends: